Come Coltivare le More

coltivare more senza spine Le more sono un frutto sempre più ricercato in quanto hanno proprietà antiossidanti importanti grazie al contenuto dei flavonoidi e delle antocianine ma non solo, le more hanno proprietà depurative, diuretiche, sono ricche di fibre e di vitamina C; in questo post vediamo come coltivare le more dalla preparazione del terreno alla raccolta dei frutti, sappiate che coltivare le more è molto semplice non occorre assolutamente essere esperti.

Per prima cosa preparate il terreno dunque scavate il terreno per almeno 30 centimetri e concimatelo semplicemente con del letame o con dello stallatico; fate prendere aria al terreno e bagnatelo per qualche giorno.
Recatevi ora presso un vivaio ed acquistate le piante di more, mi raccomando acquistate le more senza spine, la pianta di more senza spine donerà dei frutti molto più saporiti e di dimensioni notevolmente più grandi dunque chiedete al personale del vivaio delle piante di more senza spine chiamate anche rovo inerme.

Tornate a casa e procedete semplicemente trapiantando le piante a terra; fatto questo vi consigliamo di mettere dei pali in legno, uno ogni 5 metri e di tirare 3 fili in questo modo le more cresceranno rampicandosi sulla struttura, le piante di more cresceranno meglio e la raccolta sarà agevolata.

Le piante di more si adattano a qualsiasi clima ed a qualsiasi tipologia di terreno anche se quest'ultimo per ottenere il massimo dalle piante dovrà essere leggermente acido; per quel che concerne le temperature sappiate che le more non soffrono né il caldo né il freddo, devono essere posizionate al sole e gradiscono estati calde ed umide.

Per finire parliamo di irrigazione, le more devono essere annaffiate da maggio a settembre ovvero nel periodo di fioritura e nel periodo di fruttificazione; sarebbe opportuno nei mesi di luglio ed agosto annaffiare le piante anche tutti i giorni mentre nei restanti mesi è sufficiente un'irrigazione ogni 3 giorni.
L'irrigazione non deve essere abbondante è sufficiente bagnare e mantenere umido il terreno, come vedete coltivare le more è molto semplice, le more sono piante molto resistenti che si adattano benissimo a quasi tutti i climi e terreni dunque se avete intenzione di coltivare more fatelo e vedrete che ne ricaverete moltissimi frutti e tante soddisfazioni.

0 commenti:

Posta un commento