Come Curare il Giradito

curare giradito
Il giradito come suggerisce la parola stessa non è altro che un'infezione della pelle che si localizza principalmente intorno all'unghia e talvolta nei casi più gravi quest'infezione è in grado di colpire anche l'unghia stessa che può cambiare colore e il più delle volte tende anche a sollevarsi favorendone la caduta.

Qual è la causa del giradito?
Il giradito o patereccio può colpire sia le dita delle mani che quelle dei piedi, in entrambi i casi l'infezione è dovuta spesso ad una scarsa igiene o comunque è legata a delle cattive abitudini come per esempio mordicchiarsi le unghie e le pellicine circostanti.

Il giradito può comparire sia in soggetti adulti che nei bambini, in quest'ultimo caso il formarsi dell'infezione è dovuta al fatto che i bambini quando sono piccoli, in sostituzione del ciuccio, tendono a mettere sempre le dita in bocca e questo può scaturire delle infezioni.

Può favorire la comparsa del giradito per esempio anche una manicure eseguita in maniera non corretta e quindi troppo aggressiva.

Quali sono i sintomi del giradito?
Il giradito si manifesta attraverso dolore, infiammazione e rossore della pelle che contorna l'unghia; la pelle è tesa e si ha come la sensazione che pulsi, si forma successivamente una sorta di bolla, di rigonfiamento che contiene pus.
Risulta essere comunque un disturbo molto fastidioso e al contempo doloroso, l'infezione generalmente tende a scomparire dopo pochi giorni ma nei casi più gravi ove si formi del pus è bene contattare immediatamente il proprio medico curante il quale dopo avervi visitato vi prescriverà nell'immediato una cura antibiotica per sconfiggere la brutta infezione.

Ci sono alcuni rimedi naturali fai da te che nel caso di infezione lieve possono aiutarvi a sconfiggere il tanto temuto giradito e nel caso contrario possono aiutarvi a lenire il dolore provocato dallo stesso.
Il classico rimedio ma anche quello più efficace è di sicuro l'utilizzo del sale, fate quindi degli impacchi con il sale, prendete un bicchiere o una tazza versateci dell'acqua possibilmente a temperatura ambiente e mettete qualche cucchiaino di sale dopodiché basterà semplicemente tenere il dito immerso nell'acqua per almeno 20 minuti, ripetete l’operazione almeno 3 volte al giorno.
Coprite sempre il dito colpito dall'infezione con una garza sterile o un cerotto, la cosa importante è comunque lasciare traspirare il dito, questa operazione è fondamentale per evitare che i batteri possano infettare e insediarsi in altre zone della mano.

In questo caso anche dei prodotti naturali come l’aglio o la cipolla possono alleviare il senso di dolore causato dal giradito, come tutti sappiamo questi due alimenti posseggono proprietà benefiche, antisettiche e antinfiammatorie, è necessario quindi fare un trito di cipolla e aglio insieme e adagiarlo delicatamente sul dito e nello specifico nella zona dolorante, vedrete che i risultati saranno sin da subito percettibili, sentirete immediatamente un senso di sollievo.
Esistono anche erbe naturali per curare il giradito, la più utilizzata è senza dubbio la calendula che ha proprietà lenitive e rinfrescanti, potete trovarla in foglie, sotto forma di pomata o di infuso, in ogni caso basterà applicarla sulla parte dolorante e vedrete che dopo poco tempo vi sentirete già meglio.

I rimedi naturali descritti per i casi più lievi possono essere veramente un toccasana ma se l'infezione è più grave risulteranno solamente dei palliativi, vi consigliamo comunque di rivolgervi sempre ad un medico che di certo saprà indicarvi la cura migliore per eliminare il problema in pochissimi giorni.

0 commenti:

Posta un commento