Fuoco di Sant'Antonio: Cause e Rimedi

rimedi e cure fuoco di sant'antonio Vediamo in quest'articolo di capire cos'è il Fuoco di Sant'Antonio, di capire le cause e vedere quali sono gli eventuali rimedi; il Fuoco di Sant'Antonio è una malattia infettiva causata da un virus per l'esattezza dal virus varicella zoster noto anche come virus herpes di tipo 3.

Il Fuoco di Sant'Antonio può ripresentarsi anche dopo l'infezione da varicella ed anche dopo diversi anni, ma ad oggi il Fuoco di Sant'Antonio viene curato in pochi giorni grazie ad antivirali.

Ci sono poi soggetti che hanno più problemi a risolvere la malattia ma comunque con una terapia specifica la malattia regredisce comunque senza troppi problemi.

Il Fuoco di Sant'Antonio può colpire diverse parti del corpo e provoca dolore a volte anche intenso; si presenta sotto forma di piccole bollicine raggruppate assieme che fanno assumere alla cute intorno una colorazione rossa e provocano dolore, con il passare dei giorni la superficie colpita si allargherà sempre più diventando sempre più arrossata.

Vi consigliamo se siete colpiti da Fuoco di Sant'Antonio di recarvi immediatamente dal vostro dottore di fiducia che potrà indicarvi dei farmaci da prendere per eliminare il problema davvero in pochissimi giorni; assolutamente non prendete iniziativa, molti fanno il gravissimo errore di applicare creme a base di cortisone pensando di fare la cosa giusta, nulla di più sbagliato infatti le creme al cortisone peggiorano la situazione, dunque recatevi il prima possibile dal vostro medico di base.

Il Fuoco di Sant'Antonio è causato dallo stesso virus della varicella, questo virus dopo aver causato la varicella rimane incubato nel nostro organismo ma in fase latente, con il passare degli anni e con l'abbassamento delle difese immunitarie questo virus può fortificarsi e ricomparire sotto forma proprio di Fuoco di Sant'Antonio; tenete conto che il Fuoco di Sant'Antonio infatti colpisce 1 persona su 1000 tra i 20 ed i 50 anni mentre dai 70 anni in poi colpisce 1 persona su 100, questo proprio perchè oltre i 70 anni le difese immunitarie calano notevolmente, come detto rivolgetevi ad un medico qualora fosse colpiti da questa malattia.

0 commenti:

Posta un commento