Carpe Koi giapponesi colorate

carpe koi
Le carpe Koi, nome specifico Nishikigoi sono una varietà ornamentale della carpa comune, sono infatti allevate e utilizzate per decorare laghetti da giardino in quanto caratterizzate da colori brillanti e corpo dalla notevole bellezza, pesci dal grande fascino e dal carattere mansueto e intelligente, e dalla grande longevità visto che le koi hanno una durata di vita che può superare i 100 anni.

Le carpe Koi sono anche chiamate carpe giapponesi o carpe colorate, e si distinguono in diverse varietà, vengono infatti classificate con nomi specifici diversi in base ai colori e alle caratteristiche, che vedremo dopo...

Negli ultimi anni la passione per le carpe Koi si sta diffondendo anche in Italia, e sono sempre più le persone che si avvicinano al mondo delle Koi creando laghetti e vasche per ospitare questi pesci che diventano veri e propri animali da compagnia, infatti in Giappone il termine Koi che significa "carpa" indica "amore e amiciza" e in Oriente sono considerate "sacre" e si svolgono vere e proprie competizioni dove vengono valutati e premiati gli esemplari migliori.

Le vere carpe koi sono considerate quelle nate e allevate in Giappone che rispondono alle caratteristiche delle differenti varietà di carpe koi, e per valutare la qualità di un esemplare si esamina la qualità del colore e la definizione dei bordi, la disposizione delle scaglie e la body line.

Quindi, come spiegato nel nostro articolo vendita koi online, difficilmente si possono trovare carpe koi in negozi di acquari o vivai, in quanto in Italia ci sono rivenditori specializzati che importano koi dai migliori allevamenti giapponesi, e il prezzo degli esemplari parte da circa 50 euro per gli esemplari più piccoli e può arrivare a diverse migliaia di euro per gli esemplari più grandi, alcuni esemplari di carpe koi sono stati venduti ad oltre 100 mila euro!.

Il prezzo di una carpa Koi giapponese dipende quindi dalla qualità e dalla grandezza, le Koi più piccole vengono chiamate Tosai mentre le più grandi Jumbo Koi, e le piccole carpe koi di 10-15 centimetri raggiungo dimensioni di 40 centimetri in soli 2-3 anni, arrivando in 5-6 anni anche a 80 centimetri e oltre per poi stabilizzarsi.

Invece le carpe koi che comunemente si trovano nei negozi di acquari per la maggior parte dei casi non corrispondono a nessuna varietà di koi giapponesi in quanto a colorazioni, ma si trovano comunque esemplari molto belli, con prezzi molto ridotti rispetto a quelle di importazione giapponese.

Per la crescita delle carpe koi molto dipende dall' ambiente e dall' alimentazione, carpe inserite in un acquario cresceranno meno di carpe immesse in un grande laghetto alimentate con mangime di alta qualità con un buon filtraggio che garantisce acqua ottimale.

Infatti le carpe koi sono pesci abbastanza delicati, e necessitano di valori dell' acqua consoni e spazio, quindi è consigliabile tenere a mente che sono consigliabili 1.000 litri acqua ogni Koi adulta, valore in litri che scende leggermente con l' aumentare del volume, ad esempio in un laghetto di 5.000 si potrebbero ospitare anche 6-7 carpe adulte, sempre se il filtraggio è ottimale.

Il filtraggio è infatti essenziale per i laghetti con carpe koi, per garantire una buona salute dei pesci, quindi è necessario munire il laghetto di un filtro, preferibilmente un filtro a camere, oppure un filtro a pressione, cercando la soluzione più adatta alle proprie esigenze.
Di solito comunque si utilizzano sistemi di filtraggio che combinano filtri biologici, quindi con cannolicchi,bioballs, acquarock..., e sistemi di filtraggio meccanico con spugne, spazzole... oltre a lampade UV.

Altro fattore molto importante per la salute delle carpe Koi è l' alimentazione, infatti utilizzando mangimi di alta qualità e ricchi di vitamine e preziosi nutrienti che permettono una migliore e maggiore crescita e colori più vivaci e brillanti.
E' importante inoltre somministrare la giusta quantità di cibo, ovvero quanto ne riescono a mangiare in pochi minuti, e interrompere la somministrazione nei mesi più freddi quando le carpe koi rallentano il metabolismo o utilizzare mangimi appositi per le temperature più fredde.

carpe koi varietà


Le koi più diffuse e apprezzate sono quelle a prevalenza di colore arancio, ovvero facenti parte della categoria GoSanke, cioè la Kohaku, la Sanke e la Showa.

Molto popolari sono anche la Tancho, ovvero la carpa koi con il cerchio rosso sulla testa, le Asagi, Goshiki , Ochiba, Bekko e altre ancora che potete vedere nella tabella.

Le varietà poi possono distinguersi in altre sottovarietà, denominate ad esempio con il nome di Ginrin per le carpe luccicanti, Doitsu per le carpe senza sceglie o Butterfly per le carpe a pinne lunghe.

Quindi oltre alle principali varietà indicate nella tabella, si possono trovare carpe koi ad esempio Doitsu Sanke, ovvero una carpa Koi Sanke senza scaglie, un Ochiba Ginrin, ovvero una carpa koi ochiba con scaglie luccicanti, e cosi via..

Un consiglio per allestire un laghetto con carpe koi, è quello di scegliere inizialmente degli esemplari di carpe koi principali come le GoSanke che donano subito colore e fascino, e poi altri esemplari preferiti di altre varietà.

Per scoprire di più sulle varietà delle carpe koi vi consiglio l' articolo di Koi Italia dove vengono indicate caratteristiche e requisiti di bellezza delle principali varietà, e il forum laghettiecarpekoi dove appassionati di koi discutono su tutti gli aspetti del mondo delle carpe giapponesi.

Di seguito foto e video delle carpe koi:

Carpa Koi Kohaku:
koi kohaku
Kohaku

Carpa Koi Showa
koi showa
Showa

Carpa koi Sanke:
koi sanke
Sanke

Carpa koi Goshiki:
koi goshiki
Goshiki

Carpa Koi Tancho:
koi tancho
Tancho
Carpa Ochiba Doitsu
carpa koi ochiba
Ochiba Doitsu
Carpa Asagi Ginrin
koi asagi ginrin
Asagi Ginrin
Carpe Koi Butterfly:
koi butterfly
Butterfly 





0 commenti:

Posta un commento